Articoli marcati con tag ‘prodotti agroalimentari tradizionali’

Farina di grano, olio extravergine di oliva, uova freschissime, sale, un pizzico generoso di pepe…e tanta passione! Questi gli ingredienti dello struppolo, il re della cucina sansalvatorese!

La quindicesima Festa in suo onore si svolgerà come sempre il primo weekend di settembre e verrà allestita nelle piazze e nei vicoli del centro storico di San Salvatore Telesino. Lo struppolo sarà accompagnato dalla superba corte di vanti e peperoni quarantini, onorati come prodotti agroalimentari tradizionali dal Ministero delle Politiche Agricole.

La Festa dello Struppolo organizzata dalla Pro Loco si pone come un’occasione unica per promuovere l’immagine del paese e della sua enogastronomia. La qualità e la genuinità dei prodotti utilizzati, secondo l’ormai consolidata tematica della filiera corta, e il rispetto dell’ambiente, attraverso l’utilizzo di stoviglie in materiale biodegradabile, restano punti cardine dell’evento che, anno dopo anno, si arricchisce di novità.

Nelle tre serate della Festa ai percorsi del gusto, che si snoderanno nelle strade del centro storico, si aggiungeranno la musica e le cene in piazza, il mercatino dell’agricoltura e dell’artigianato, le mostre e le visite guidate alla scoperta del territorio, gli spettacoli per i bambini.

Cucinare è un modo di comunicare; mescolare sapori incredibili con odori semplici ma a volte sorprendenti è una sfida continua. La Festa dello Struppolo è un’opportunità imperdibile per riscoprire la straordinaria ricchezza della cucina autoctona e per soddisfare anche i palati più sofisticati.

La Festa dello Struppolo è riconosciuta unica Ecofesta in Campania da Legambiente.

 

PROGRAMMA FESTA DELLO STRUPPOLO|1, 2 e 3 settembre

dalle ore 20.30

Cene in piazza/Enogastronomia

Apertura stand gastronomici in Piazza Nazionale, Piazza Alessandro Telesino, Chiostro della Biblioteca Comunale

dalle ore 20.30

Mercatino dell’agricoltura e dell’artigianato

Percorso del gusto e della creatività /Piazza Nazionale, via Chiesa, Via Plebiscito

 

Musica in strada

1 settembre ore 21.30

GLI AMICI DELLE SERENATE_tradizionale/napoletana

D.B.M. DUO_cantautorato riarrangiato in chiave Italian swing/dance italiana

2 settembre ore 21.30

EVOE’_popolare

MUSIC BOX_ soul/funky/dance

ROBERTO&LA FILARMONICANDO BAND

LOOPALOU_classic/jazz/pop

3 settembre ore 21.30

ACOUSTIC TRIBE_ blues/country

ZTL LIVE BAND_ pop internazionale

MANI DUO_ pop internazionale/italiana

 

Artisti di strada

2 settembre ore 21.30

Spettacolo di bolle di sapone e cartomagia

3 settembre ore 21.30

Trampoliere e giocoliere

 

Mostra fotografica di Luigi Cofrancesco

Apertura straordinaria della Pinacoteca Massimo Rao|Via Sant’Angelo

 

La Festa dello Struppolo è patrocinata dal Comune di San Salvatore Telesino.

In collaborazione con l’Associazione Amici di Massimo Rao.

 

Info e contatti:

www.prolocosansalvatoretelesino.org

sansalvatore@unplibenevento.it

0824 948144

 

Seguiteci su:

> Facebook

– https://www.facebook.com/festadellostruppolo

– https://www.facebook.com/ProLocoSanSalvatoreTelesino

> Twitter: @prosansalvatore – #festadellostruppolo #favorite

> Instagram: @festadellostruppolo

Un altro importante obiettivo è stato raggiunto dalla Pro Loco di San Salvatore Telesino: l’inserimento di struppoli e vanti nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali campani!

Oltre a valorizzare e promuovere le bellezze archeologiche, storiche e naturalistiche del territorio, la Pro Loco si batte costantemente per mantenere vive le tradizioni e salvaguardare le risorse enogastronomiche. A tal proposito si è ritenuto indispensabile avviare la procedura per inserire i vanti e gli struppoli di San Salvatore nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali.

Il responsabile Ferdinando Gandolfi del SeSIRCA– Settore Sperimentazione, Informazione, Ricerca e Consulenza in Agricoltura dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania, dopo aver ricevuto i moduli riguardanti i due prodotti (vertevano principalmente sulle metodiche di lavorazione, sui quantitivi annui, sulla produzione più o meno a rischio..), ha avuto modo, durante la sua visita a San Salvatore a fine febbraio, di osservare e assaggiare gli struppoli e i vanti oltre ad aver avuto conferma delle informazioni contenute nelle schede direttamente dalle massaie Pasqualina Santillo e Carmelita Esposito, detentrici delle ricette originali, che si sono gentilmente prestate alla dimostrazione.

Il dott. Gandolfi si è mostrato molto curioso nei confronti dei nostri prodotti e, insieme, si è discusso circa la loro presunta origine: nelle nostre ricerche ci siamo imbattuti ovviamente negli struffoli napoletani ma anche nei crustoli calabresi, entrambi dolci e non salati come il nostro prodotto tipico ma molto simili per ingredienti, aspetto e metodi di lavorazione. Oppure i vanti, dall’aspetto delle “chiacchiere” ma con un impasto simile a quello degli struppoli.

Il 7 maggio scorso è arrivata la conferma definitiva dell’avvenuto inserimento!

Importante conquista non solo per i sansalvatoresi, che vedono finalmente riconosciuti ben due rustici per eccellenza del nostro territorio che fortemente difendono e promuovono (basti pensare ai numeri della Festa dello Struppolo o al recente ciclo di lezioni culinarie di Mastro Struppolo, sold out nel giro di pochi giorni), ma per tutto il Sannio dato l’esiguo numero di prodotti agroalimentari presenti in suddetto elenco.